INTOLLERANZE ALIMENTARI:

 

Cosa sono
si differenziano da un’allergia perché non provocano shock anafilattico e non si manifestano nell’organismo con una reazione immediata e violenta, ma trattasi bensì di un’ipersensibilità all’assunzione di un determinato alimento

 

Quando si manifestano
quando nel tempo si supera la “soglia limite” personale di assunzione di un determinato alimento; in presenza di scarsa masticazione e di cattive abitudini alimentari

 

Come si manifestano
i sintomi di intolleranza non sono ben definiti, ma possono essere i più svariati come gonfiore intestinale, diarrea, mal di stomaco, spossatezza, dolori articolari, mal di testa, pelle secca , eczemi, orticaria ecc. Tali sintomi sono generalmente associati ad uno stato del peso corporeo sia in eccesso che in difetto

 

Come si curano
individuato l’alimento scatenante attraverso appositi test:
  • seguire un piano alimentare personale appropriato
  • cambiare le proprie abitudini secondo i consigli ricevuti dal nutrizionista

RIETI - POGGIO MIRTETO - PASSO CORESE - MONTEROTONDO - MAGLIANO SABINA