LA FIGURA DEL BIOLOGO NUTRIZIONISTA

Con legge 396/67, art. 3, lettera B e con D.M. n° 352 del 22 luglio 1993 Il biologo è l’unico professionista al quale per legge viene riconosciuta la competenza a valutare i fabbisogni nutrizionali ed energetici dell’uomo, degli animali e delle piante. Alla figura professionale del biologo sono pertanto attribuite le competenze per :
  • l’elaborazione della dieta ottimale umana, in relazione ad accertate condizioni fisiopatologiche;
  • l’elaborazione delle diete ottimali per mense aziendali, collettività, gruppi sportivi, etc., in relazione allo loro composizione ed alle caratteristiche dei soggetti;
  • L’elaborazione di diete speciali per particolari accertate condizioni patologiche in ospedali, nosocomi, etc.

RIETI - POGGIO MIRTETO - PASSO CORESE - MONTEROTONDO - MAGLIANO SABINA